INDICE NOMI E ARGOMENTI

A. Zakin (1) Ah che sarà (1) Alegria - Jeux D'enfants (1) Alexiou H. (1) ambiente di apprendimento (1) arti figurative (1) Ave Maria (1) Bach J. S. (2) Baez J. (1) Baez Joan (2) Balletto (1) Barber S. (1) Battiato Franco (2) Berceuse (1) Bizet (1) Blige M.J. (1) Bollani Stefano (1) Brahim Djelloul A. (1) Brahms J. (1) Brel Jacques (1) Buarque Chico (1) Buckley Jeff (1) cacciatore (Il) (1) Callas Maria (1) canzone dei vecchi amanti (La) (1) Canzoni (1) Carmen (1) Carta Maria (1) Cartoni animati (1) Casale Rossana (1) Cavatina (1) Celentano (1) censura (1) Chang Sarah (2) Che cosa sono le nuvole? (1) Children of bodom (1) Chitarra (1) Chopin (1) Cinema (9) Circo (1) Cirque du Soleil (1) Cocciante Riccardo (1) Cohen Leonard (1) Colazione da Tiffany (1) colonna sonora (4) comunicazione (1) Conte P. (2) cortometraggi (1) Cortot (1) Crow Shervyl (1) Cyberdemocrazia (1) cyberpolitica (1) Davoli N. (1) De André Fabrizio (3) de los Ángeles V. (1) De Sarasate Pablo (1) Devia M. (1) Dolcenera (1) Donizetti (1) Edith Piaf (1) Edwards Blake (1) Elisa (1) Estefan Gloria (1) European Jazz Trio (1) Fassbaender Brigitte (1) Faure G. (1) Ferri Roberto (1) Flauto magico (1) Fo Dario (1) Fogliani A. (1) Fossati Ivano (2) Gaber Giorgio (2) Garanca E.Shorter W. (1) Gheorghiu A. (1) Gillespie D. (1) Giulini C.M. (1) Gluck Christoph Willibald (1) Goldoni Carlo (1) Google (1) Gréco Juliette (1) Hallelujah (1) Händel G. F. (1) Haydn Franz Joseph (1) Helfgott David (1) Hepburn Audrey (1) Heynis A. (1) Horne Marilyn (2) Horowitz V. (1) Horowitz Vladimir (1) I. Stern (1) ICT (1) Il Circo della Farfalla (1) informazione (1) Inni nazionali (1) Integrazione (1) Internet (1) Isoir André (1) ITC (1) Jackson Michael (1) Jannacci Enzo (1) Jazz (1) Jenkins Katherine (1) Jenssen Amanda (1) Jovanotti (1) Jovi Bon (1) Kalmàr M. (1) Karajan Herbert von (1) Kissin Evgeny (1) Koopman Ton (1) L. Serra (1) Lee Ragin D. (1) Leonhardt Gustav (1) libertà (1) LIM (3) lirica (1) Liszt (1) Litton Andrew (1) Lloyd Webber J. (1) M. Legrand (1) Mahler Gustav (1) Makeba M. (1) Mannoia Fiorella (1) mappa concettuale (1) Mappa mentale (1) Marcon A. (1) Maria Stuarda (1) Marton E. (1) Massenet Jules (1) metal (1) Mina (1) Morricone Ennio (1) Mottetto (1) Mouskouri N. (1) Mozart (2) Musica (38) musicisti di strada (1) Nascimento Milton (1) Nava Mariella (2) Neruda Pablo (1) nordafrica (1) Norman J. (1) Notre Dame de Paris (1) notturno (1) Nulla in Mundo Paz Sincera (1) Oh che sarà (1) Opera (2) Opera lirica (1) Orfeo ed Euridice (1) Parigi (2) Parsons G. (1) Pasolini (5) Perlman I. (1) Petibon P. (1) Petitbon Patricia (1) Philipe Gérard (1) pianoforte (2) Poesia (2) Poesie d'amore (1) Pravo Patty (1) Price L. (1) Rachmaninov Sergej Vasil'evič (1) ragazza sul ponte (La) (1) religione (1) responsabilità (1) rete (1) Ricotta(La) (1) rock (2) Röschmann D. (1) Ruggiero Antonella (1) Sacco e Vanzetti (1) Salinas Pedro (1) Sandor F. (1) Schubert (1) Schweitzer Albert (1) Secretary (1) Shainberg Steven (1) società (1) Spinetti Ferruccio (1) Sting (1) Streisand B. (1) Suite francese n.5 (1) Thais (1) The windmills of your mind (1) TIC (1) Tortelier Y-P. (1) Toscanini A. (1) Totò (1) U2 (1) Vaglio Mariangela Galatea (1) Vai Steve (1) Verrett Shirley (1) Vie En Rose (La) (1) Villa-Lobos H (1) Villon Fraçois (1) Vivaldi (2) Voegele Kate (1) Welles O. (1) Williams J. (2) Zigeunerweisen (1) Zimerman Krystian (1)

29 mar 2010

L’interpretazione dei contenuti digitali nel web, tra lettura e visione

di Roberto Baldascino

Introduzione
Informazione, formazione e intrattenimento passano sempre più in maniera preponderante su web, in un continuo progressivo che aumenta a discapito delle forme più tradizionali di divulgazione; le quali, lentamente e inesorabilmente, si trovano messe in discussione ed entrano in crisi.
Il web è diventato il contenitore per eccellenza in cui testo, immagini, colori, suoni, video e animazioni si rincorrono e si fondono insieme in una sorta di mutua contaminazione, dando origine a nuovi modi di esprimersi, a nuovi scenari comunicativi e, conseguentemente, a nuovi modi di interpretare e leggere questi messaggi.
Nell’approfondimento analizzeremo le caratteristiche di ciò che nella realtà è soprattutto una forma diversa di lettura, per così dire ibrida; o, coniando un neologismo “tout court”, una “lettovisione” dei contenuti digitali presenti sul web. Si tenterà, inoltre, di evidenziare i comportamenti, le abitudini e le caratteristiche dei nuovi lettori, grazie alle informazioni derivate dai più recenti studi scientifici nel settore, con l’obbiettivo primario di offrire spunti di riflessione soprattutto a coloro che, per diverse ragioni, si trovano “dall’altra parte della barricata” e si occupano dello sviluppo, utilizzazione e gestione delle pagine, dei siti o dei portali web, per produrre e presentare i propri e/o altrui contenuti digitali.

Nessun commento:

Posta un commento